Il valore della vita di Giovanni Falcone

"L'importante non è stabilire se uno ha paura o meno, è saper convivere con la propria paura e non farsi condizionare dalla stessa. Ecco, il coraggio è questo, altrimenti non è più coraggio ma incoscienza." 

Questa è una frase di Giovanni Falcone, di cui oggi ricordiamo non tanto la morte, ma ciò che la sua vita ci ha insegnato.

Giovanni Falcone era un uomo normale che aveva deciso di rispettare i suoi doveri professionali con impegno, passione, coraggio e soprattutto nonostante le paure...

Anche se la sua vita ha un epilogo drammatico, sappiamo bene come essa sia stata importante e fondamentale perché ha reso migliore la vita di molti.

La sua storia ci insegna il valore del coraggio e della giustizia, ma anche la capacità di portare avanti le battaglie, superando i limiti delle emozioni e delle fragilità.

Guardando Giovanni Falcone si può capire cosa siano l'umiltà e l'impegno, poiché nel suo sguardo non c'era il narcisismo di chi vuole affermare se stesso, ma la semplicità di chi porta rispetto al proprio ruolo e si assume la responsabilità di svolgere i suoi compiti, anche quando questi diventano faticosi e scomodi.

I giovani di oggi, ma anche quelli di domani, hanno diritto a conoscere la sua storia poiché essa è esempio concreto e reale di coraggio e passione, di onestà e forza d'animo e della capacità di agire nonostante le nostre paure.

Nell'imparare a reggere il peso delle nostre emozioni, possiamo costruire lo spazio per esistere, ad un più alto livello di consapevolezza e di gusto, trovando la nostra identità ben oltre le nostre personali vicende e scoprendo come sia possibile scegliere che persona diventare e che ruolo avere nel proprio piccolo mondo.

Conoscere e dialogare con le proprie emozioni è indispensabile ad ognuno di noi per crescere ed imparare ad affrontare la propria quotidianità riuscendo a mantenere la rotta e a portare avanti un progetto autentico.

Ogni strada, del resto, oltre a bellezza e scoperta, presenta difficoltà e dubbi che richiedono decisioni lucide e consapevoli.

Inoltre, nella scelta e nella presa di decisione hanno origine i valori, che determinano la qualità delle nostre vite, e le vocazioni, grandi o piccole che siano, che danno senso alle nostre esistenze.

I valori non nascono dal nulla, ma sono sempre l'esito di esempi di vita e di un processo di conferma e valorizzazione delle scelte individuali. I comportamenti "di valore" trovano densità e acquisiscono struttura radicandosi nella personalità attraverso relazioni che ne riconoscono il pregio e la bellezza.

Ognuno di noi, infatti, scopre il valore delle sue azioni e delle sue virtù solo quando il gruppo intorno ne esplicita la sua preziosità.

Una vita priva di senso e di valori è mera sopravvivenza, in cui mancano il gusto di vivere e di godere della bellezza del creato ed in cui viene meno il rispetto di tutte quelle persone che si sono impegnate per migliorare il nostro mondo, dalle scienze alla politica, ma anche per tutti coloro che hanno la sfortuna di nascere in momenti e luoghi del mondo in cui l'unica via è la sopravvivenza...
Oggi troviamo il tempo per raccontare ai nostri figli la storia di Giovanni Falcone.